Skip to main content

Avvio partnership Italia – Cina

Internazionalizzazione, News

La collaborazione con la società “Hangzhou Juhua Environmental Protection Technology Co., Ltd.” diviene realtà.

Il processo di internazionalizzazione che Owac ha intrapreso sta producendo i suoi risultati, un intenso programma di attività in Cina, (finanziato dalla Comunità Europea tramite l’azione 3.4.2 del PO-FESR Sicilia 2014-2020) volte alla ricerca di partner strategici per promuovere soluzioni altamente tecnologiche per la protezione ambientale, la riduzione dell’inquinamento ed il miglioramento della qualità di vita della popolazione locale.

Owac ha firmato la sua collaborazione con la società di Hangzhou, azienda incontrata in diverse occasioni tra le quali la fiera internazionale IE EXPO svoltasi a Shanghai nel mese di Aprile 2019, nella sede stessa di Owac s.r.l. a Palermo e a Settembre 2019 durante la fiera IE Expo Guangzhou, quest’ultima fiera leader per soluzioni tecnologiche ambientali nel sud della Cina.

La partnership prevede la progettazione di un preliminare sistema per il pretrattamento di rifiuti urbani per il successivo utilizzo termico dei rifiuti stessi.

Negli ultimi anni si è andata sviluppando l’idea di un sistema di gestione integrata dei rifiuti e in particolare di quelli solidi urbani. Tale sistema trova il suo fondamento in diversi metodi combinati per minimizzare l’uso delle risorse e, quindi, riutilizzare, riciclare e recuperare quanto più possibile ciò che si usa, con lo scopo finale di realizzare un ciclo chiuso.

Tra i notevoli vantaggi della termovalorizzazione si evincono:

  • La diminuzione della necessità di conferimento in discarica (viene impiegata solo per materiali non riciclabili e per i residui d’altre forme di trattamento);
  • Una soluzione duratura alle esigenze di smaltimento della produzione quotidiana di rifiuti determinata dai consumi della società contemporanea;
  • Il recupero di energia: viene prodotta energia con il conseguente risparmio di altri combustibili spesso ottenuti da fonti non rinnovabili di origine fossile;
  • La realizzazione di un processo eco-compatibile, poiché vengono evitate le emissioni di inquinanti, già presenti nei rifiuti stessi, ed inoltre le emissioni del termovalorizzatore risultano inferiori a quelle che deriverebbero dalla combustione dei combustibili fossili.