Skip to main content

Owac al 4° Forum internazionale su ricerca e tecnologie per la società e l’industria

News

Durante il 4 ° “forum internazionale su ricerca e tecnologie per la società e l’industria: l’innovazione per dare forma al futuro”, tenuto lo scorso 11 Settembre 2018 preso il Politecnico dell’Università di Palermo, Owac ha introdotto attività, progetti e cooperazione internazionale.


La RTSI è la conferenza di punta della sezione IEEE Italia e rappresenta la riunione annuale di ricercatori e professionisti del settore nel campo della scienza, dell’elettronica e dell’informatica e dell’ingegneria elettronica. Il tema scelto per l’edizione 2018 di RTSI è “L’innovazione per modellare il futuro”, una sfida basata su tre aree di grande interesse e rilevanza:
Sviluppo sostenibile per città e ambiente, Smart technologies emergenti per Industry 4.0, ICT per reti future.

Indubbiamente, l’innovazione nella scienza e nell’ingegneria elettrica, elettronica e dell’informazione ha trasformato radicalmente la nostra società negli ultimi decenni e il ritmo del cambiamento può essere descritto solo come dirompente. Non solo le tecnologie, ma anche le economie e le società sono continuamente modellate dall’innovazione. Sulla base di queste evidenze, lo scopo principale di RTSI è quello di promuovere l’innovazione tecnologica e l’eccellenza nei settori dell’elettronica, elettronica, informatica e ingegneria.

Nello specifico, gli scopi principali dell’evento sono:

  • promuovere e rafforzare i partenariati e la cooperazione tra mondo accademico e industria;
  • aumentare la comprensione e la consapevolezza del pubblico su come l’ingegneria e la tecnologia possono influenzare positivamente la qualità della vita;
  • promuovere la discussione tra la comunità di ricerca e gli organismi governativi su politiche di ricerca efficaci e di successo;
  • diffondere i recenti progressi, scoperte e applicazioni;
  • discutere idee e promuovere la cooperazione tra ricercatori che lavorano in diversi settori di ricerca.

L’interento di OWAC ha riguardato l’applicazione innovativa delle tecnologie tradizionali volte a progettare un nuovo impianto (in particolare per il trattamento integrato dei rifiuti urbani) che può essere considerato autonomo per quanto riguarda la riduzione dell’energia (calore ed elettricità) e dei consumi idrici (con un saldo zero ) e l’aumento del riutilizzo e della ricircolazione dei materiali riciclabili.